sabato 18 ottobre 2014

Chapter 1 - The beginning before the beginning

Alberto Lo Giudice looked questioning the doctoress Scali. - I do not understand what's the problem? -
- Sir, you see that after our poll on the test group forecasts of new product sales decreased by seventy percent. -
Lo Giudice looked ready to launch a hysterical scream, at today missing only a month for the official launch of their new video game "The worlds of Remia", a revolutionary game in which the company had invested more than eighty percent of it's resources and it's now poking a problem of this magnitude. - That I understand, but what I want to know is why this meltdown. -
The woman sighed, hinting that he would rather not go into details, but she could no longer avoid.

mercoledì 17 settembre 2014

ME:Gnomi - Metempsicosi Gnomi

Piccola deviazione di Xander Ares da I Mondi di Remia, restando ancora però nel genere Sword and Game. 

Immaginate di morire senza aver capito bene come e di ritornare in vita come uno gnomo alto poco più di un centimetro, se questo vi sembra poco immaginate che la vostra intera scuola abbia subito la vostra stessa sorte. Questo è ciò che successo ad Andy e i suoi amici catapultati in un mondo che sembra obbedire a regole simili a quelle di un videogioco online.
Interessate racconto sotto forma di diario di una delle prime saghe Sword and Game italiane.

Lo trovate in formato epub nelle migliori librerie online come Amazon, Google play ecc... ma lo trovate a prezzo migliore su quelle italiane UltimaBooks, Bookrepublic e altre ancora

sabato 2 agosto 2014

Sword and Game il nuovo genere letterario che arriva dall'Asia

Cosè lo sword and game? E un genere letterario molto particolare poichè a metà tra il fantasy e la fantascienza anche se estremamente vicino alla realtà e a ciò che potrebbe essere vero nel giro di pochi anni. Ma andiamo con ordine vedendo da dove ha origine il termine, deriva da sword and sorcery, il genere letterario creato da Robert E. Howard con i suoi personaggi Conan il Barbaro, Kull di Valusia e Esau Cairn, questo genere era caratterizzato dalla presenza di guerrieri che combattono contro stregoni, spiriti malvagi, demoni e altre creature soprannaturali, oggi molti vogliono classificare tale genere come heroic fantasy, fantasy eroico, ma è una contraddizione in termini poichè i protagonisti dello sword and fantasy non sono eroi, sono avventurieri, ladri, personaggi rozzi e dai modi spicci che si attengono sono al loro molto personale codice morale, insomma degli individui che possono al massimo essere chiamati anti-eroi. Ora perchè questo preambolo sullo sword and sorcery? Perchè lo sword and game ha fortissime affinità con lo sword and sorcery, primo i suoi protagonisti sfruttando la loro abilità con le armi combattono contro stregoni, spiriti malvagi, demoni e altre creature soprannaturali, secondo perchè i protagonisti dello sword and game sono di solito personaggi che in se ben poco dello stereotipo dell'eroe, anzi spesso e volentieri sono molto più vicino a essere dei cattivi. A questo punto mi chiedere allora qual'è la differenza tra lo sword and game e lo sword and sorcery? Presto detto, le avventure dei personaggi dello sword and game avvengono all'interno di giochi MMORPG a cui si accede grazie a sistemi di realtà virtuale ancora non esistenti, ma verso cui si stanno da decenni facendo dei tentativi, quindi si tratta di storie ambientate nel prossimo futuro, ma con ambientazioni fantasy. Spiegato questo approfondiamo il genere, lo Sword and Game nasce come genere in Asia agli inizi del ventunesimo secolo, qui i giochi MMORPG hanno un successo maggiore tra la popolazione rispetto al mercato europeo e a quello americano e presto le classiche fanfiction scritte dai giocatori si evolvono in qualcosa di più, in particolar modo grazie all'opera dello scrittore coreano Nam Hee Sung (남희성). Sung crea nel 2007 una serie di romanzi intitolata 달빛 조각사 (The Legendary Moonlight Sculptor) che vede come protagonista il ventenne Lee Hyun che da anni vive in una situazione di miseria e disagio, unico suo svago un vecchio gioco online chiamato The Continent of Magick, quando decide di smettere di giocare decide di vendere il suo account in un asta online sperando di farci qualche decina di euro, ma riesce a strappare l'incredibile prezzo di 3,1 miliardi di Won (circa due miliardi euro), ma i debiti ereditati dai genitori riduco subito il suo capitale a solo circa settantacinque mila euro, al che un incredibile idea lo colpisce, ripetere il colpaccio una seconda volta e trasformare il gioco online in una fonte di guadagno stabile. Così decide di usare il suo capitale per giocare al nuovo gioco di maggior successo Royal Road pronto a fare di tutto per acquisire nel gioco ciò che potrà rivendere all'asta. Ecco vediamo la crescita dal semplice livello 1 del suo personaggio Weed, il più grande tirchio della storia dei giochi online al cui confronto Scrooge era uno scialacquatore. Il successo della serie è straordinario con ad oggi 42 volumi dati alle stampe, presto molti altri prenderanno a cimentarsi nel genere con opere come 1/2 Prince o il più famoso a causa dei manga e degli anime derivati Sword Art Online. In breve si aggiungono anche opere simili ma con delle contaminazioni come Arifureta, Tate no Yuusha no Nariagari e il webtoon The Gamer, oggi questo genere sebbene sia solo agli inizi e poco conosciuto si presenta come qualcosa di rivoluzionario che sta generando una vera e propria corrente letteraria.

domenica 25 maggio 2014

Capitolo 6 - Monaci e Sandali - Parte ultima


Appena fuori dal monastero si mise a camminare lungo la strada raccogliendo lo stesso tipo di fiori secchi che aveva usato per riparare i sandali della ragazza dai capelli castani. Dopo un lungo camminare raggiunse un grande campo di fiori e piante che si estendeva fino alle mura del villaggio. Valutando che li non avrebbe dato fastidio a nessuno andò a sedersi sul tronco di un albero tagliato.
Rapido si tolse i sandali e staccò le due stringhe di paglia intrecciata unite a T che li rendevano simili a un paio di pantofole infradito. Prese dall'inventario una delle centinaia di piume di gallina che gli erano rimaste dal suo "dopo-missione" al pollaio ed uso la punta per allargare l'intreccio della suola abbastanza per infilare due fili di paglia e uno stelo secco e con due nodi fissarli sia sopra che sotto, quindi prese a intrecciarli insieme rapidamente fino ad ottenere una lunga stringa che ripiego su se stessa, quindi usò di nuovo la piuma in quattro altro punti ai lati e intrecciandone i fili li unì al primo per poi proseguire e infilarli dall'altro lato ottenendo una struttura a lisca di pesca per la parte anteriore del calzare. Quindi al fondo della suola fissò un'altra stringa per fermare il calcagno del piede e a quest'ultima attaccò due stringhe fatte solo di paglia per essere più flessibili, una corta e una lunga. Attaccò quella corta al lato esterno del piede e quella lunga al lato interno facendolo passare per il cappio della stringa centrale ottenendo cosi dei lacci da legare insieme per chiudere la calzare.

sabato 24 maggio 2014

Capitolo 6 - Monaci e Sandali - Parte seconda


Subito corse verso il monastero, ma nel suo stato di debolezza ci vollero quasi trenta minuti. Il monastero era in realtà un vecchio casale a due piani in rovina, davanti a cui due monaci stavano spostando delle pietre per ricostruire un muro della piccola stalla attigua.
- Serve una mano? - Chiese Samson ai due uomini.
- Figliolo se cerci lavoro mi spiace, il monastero al momento non si può permettere di assumere nessuno. - Rispose il più vecchio dei due.
- Non cerco lavoro, volevo solo dare una mano. -
- Perchè ragazzo? -
Samson si fermò un attimo chiedendosi perchè si era offerto di aiutarli, in fondo era all'interno del gioco e non aveva nulla da guadagnarci ed aveva cose più urgenti da fare. - Non saprei, mi sembrava la cosa giusta da fare. -
L'uomo raddrizzò la schiena rivelando di essere di statura leggermente più bassa della media. - D'accordo, dobbiamo solo scaricare queste pietre giù dal carretto, dovrebbe volerci molto meno tempo con due braccia in più. -

venerdì 23 maggio 2014

Capitolo 6 - Monaci e Sandali - Parte prima

- Chiudi sezione aiuto. -
La matrona sorrise alla richiesta inondando di luce la vista del giovane avventuriero che si ritrovò ancora una volta nel centro del villaggio di Galas.
Per essere stato il primo a completare il tutorial nel villaggio di Galas ricevi 5 punti fama.


domenica 18 maggio 2014

Capitolo 5 - Terribili scoperte e rimedi - Parte ultima

I successivi tre capitoli erano in realtà delle sezioni di allenamento per abituarsi ai movimenti del corpo dell'avatar, i capitoli dal cinque all'undici descrivevano il funzionamento della finestra di stato e delle varie altre a disposizione dei giocatori, fatta eccezione per il capitolo nove che descriveva lo scopo degli NPC.
Il capitoli dal dodici al quindici descrivevano le dinamiche base di gioco quali le penalità di morte, il tempo di gioco, le razze base e le classi disponibili. Dal sedici al diciannove descriveva oggetti, armi, armature e pozioni, per poi spiegare nel capitolo venti l'uso dell'inventario.
Nel capitoli ventuno e ventidue si parlava delle liste degli amici, dove Samson scopri che una volta inserito qualcuno nella lista poteva essere classificato come indesiderato, si diventava così invisibili a lui sulla chat e i messaggi venivano bloccati, inoltre il sistema avvisava se il giocatore indesiderato si trovava a meno di quindici metri, era così che Magno e Anja l'avevano evitato.